Sunto Verbale riunione referenti regionali Rete Italia Sportello Amico del 18 gennaio 2021

Addì 18 gennaio 2021 alle ore 18,30 si sono riuniti via Zoom i vari referenti delle regioni italiane che fanno parte o sono simpatizzanti e/o studi convenzionati della associazione senza fine di lucro denominata RETE ITALIA SPORTELLO AMICO(ex AEC Europa – Italia) con sede legale in Udine, Via Mercatovecchio 28 c/o Studio Tapparo, codice fiscale 92250430284.

Questi gli argomenti posti all’Ordine del Giorno:

  1. Pianificazione attività;
  2. Sedi e Punti Informativi della Rete Italia Sportello Amico;
  3. Convenzioni per apertura centri raccolta CAF, Patronati, Sedi Mediazione Civile e Sindacale, Sportelli al pubblico;
  4. Convenzioni con Associazioni, Federazioni, Confederazioni, Società Datoriali, di Servizi e con Enti Pubblici;
  5. Adesione manifestazioni e convegni;
  6. Corso di Formazione Conciliatori e per addetti agli sportelli consumeristici e informativi;
  7. E-Commerce gratuito, Mercato e Moneta Complementare – adesione, convenzione e promozione;
  8. Rete Italia Eccellenze del Territorio;
  9. Progetti editoriali;
  10. Progetti con Finanziamenti Europei, Nazionali e Regionali;
  11. Impianti Acquaponica;
  12. Varie ed eventuali.
  • Elenco Ospiti presenti per Regione
  • Calabria: Cesare Stranges
  • Friuli Venezia Giulia: Maria Paola Meli, Sergio Sambi, Donatella Valentinis
  • Marche: Stefano Fraboni, Diego Camillozzi
  • Piemonte: Claudio Iezzi Mammarella
  • Sicilia: Antonio Megna
  • Toscana: Silvia Fiorentini
  • Veneto: Giancarlo Munari

La presidente Maria Paola Meli ha rivolto il suo saluto ai presenti, lasciando quindi la parola al responsabile alla comunicazione, Sergio Sambi il quale ha ringraziato l’operato svolto in questi ultimi vent’anni dagli amici e dai professionisti che si sono prodigati a portare avanti i programmi già presentati e preannunciati nel corso del primo salone convegnistico “Internet e il Cittadino tenutosi a Reana del Rojale (UD) dal giorno 8 al 10 dicembre 2000. “Molti passi avanti sono stati fatti da allora, ringrazio i miei suoceri Maddalena e Giuseppe, mio padre Giovanni, l’ing. Capisani che non sono più tra noi. Riporto solo alcuni dei professionisti che ci hanno sostenuti nelle battaglie per gli alluvionati, i terremotati, i perseguitati dal Fisco, le vittime di truffe per multiproprietà e molto altro ancora, il prof. Mario Bertolissi, gli avvocati Luca Ponti, Claudio Belli, Stefano De Checchi, Marco Pata, Cesare Tapparo, Valter Biscotti e molti altri ancora. Oggi si imprime un nuovo stimolo e avviano programmi e si struttura l’intera squadra a livello nazionale e non solo. Nelle varie regioni apriamo le sedi di riferimento presso le figure professionali che ci appoggiano. Ci attiviamo per aprire in ogni Comune italiano degli sportelli a favore del cittadino e delle imprese che saranno punti informativi e di riferimento attivati presso parrocchie e municipi – ove possibile – con l’appoggio dei professionisti locali e di volontari appositamente istruiti. Tramite le società di servizio e i patronati a noi convenzionati forniremo un ventaglio di soluzioni a 360 gradi a tutti, in forma convenzionata e conveniente. Tramite la piattaforma internet potremo certificare, agevolare e rendere il sistema economicamente valido per la fruizione dei servizi, delle vendite e degli acquisti nel mercato complementare, utilizzandone la apposita moneta. La certificazione permetterà anche di comprovare l’attività svolta e la documentazione ai fini dei progetti europei che andremo ad attivare. L’adesione alla Rete Italia Sportello Amico per gli studi convenzionati comporta l’accettazione dei principi basilari che reggono la nostra associazione e il versamento della relativa minima quota. Tutta la attività poi svolta sarà regolamentata, consolidata e validata. La nascita di associazioni o realtà regionali è auspicata e, dove non ancora istituite, saranno promosse per poter entrare tutte a far parte della costituenda Confederazione Nazionale alla quale da subito abbiamo dato adesione”.

La parola è poi passata al manager di Rete, Claudio Iezzi Mammarella, per le precisazioni e la spiegazione sulle modalità operative dell’intero apparato. In primo piano sono state evidenziate le potenzialità delle convenzioni stipulate dalla Rete Italia Sportello Amico con le Società di Servizi, Datoriali e Sindacali che permettono l’abbattimento dei costi per i singoli professionisti, a beneficio anche del territorio e degli associati/simpatizzanti. Un benefit sotto numerosi aspetti che viene ampliato dal fatto che tramite gli sportelli informativi vengono diffusi e portati a conoscenza della massa a larga scala i prodotti convenzionati, permettendo una diversificazione ad personam e una proposta appropriata e conveniente. Antonio Megna ha chiesto spiegazioni sulla moneta complementare, sulla quale ha proprie indicazioni interessanti ed è molto favorevole al sistema di certificazione in blockchain, ritenuto valido e utile.

Si è deciso quindi di procedere con delle riunioni ad hoc in base alle prerogative di ognuno, sia per l’apertura delle sedi di riferimento territoriale che degli sportelli, dei centri raccolta CAF e per i corsi formativi. Un richiamo è stato anche al tema dell’EcoBonus 110% altro elemento d’azione praticabile da subito.

Alle ore 19,05 la riunione si è conclusa.

Una risposta a "Sunto Verbale riunione referenti regionali Rete Italia Sportello Amico del 18 gennaio 2021"

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: