Uniti per Non Fallire Bar Ristoranti Pub Pizzerie Distributori e Lavoratori del settore di Salerno urlano il loro BASTA!

Sale la protesta in Campania a seguito delle limitazioni annunciate e imposte per cercare di limitare i contagi da Coronavirus, provvedimenti ritenuti eccessivi e che non tengono conto delle difficoltà che l’intero comparto economico sta attraversando.

Domani 23 ottobre alle 10:30 in Piazza Amendola a Salerno gli operatori dei Pubblici Esercizi e non solo, coordinati dalla A.C.S. Associazione Commercianti per Salerno scenderanno nuovamente in piazza per manifestare il loro disappunto ma anche per chiedere precisi impegni alla Classe Politica e agli Amministratori Locali e Nazionali.

Gli organizzatori fanno sapere di essere pronti a presentarsi ad un Tavolo Tecnico per cercare soluzioni ed interventi Urgenti a sostegno delle difficoltà economiche conseguenti alla Pandemia iniziata ad inizio anno e che non accenna purtroppo a diminuire ma si preannuncia con risvolti drammatici per l’immediato futuro.

“Siamo vicini ai colleghi della Campania e saremo al loro fianco, UNITI e coesi a livello nazionale, per sostenere le loro rivendicazioni in tutte le sedi politiche ed istituzionali” chiosa Maria Paola Meli, portavoce del Coordinamento Nazionale Partite Iva Sportello Amico.

“La manifestazione di domani si inserisce in un quadro più articolato di eventi che si susseguono da qualche tempo in modo autonomo e sporadico ma che saranno programmati in modo sempre più dinamico ed incisivo, trovando a breve un filo conduttore univoco che dia maggior peso possibile alle istanze di tutti gli imprenditori, autonomi, Partite Iva, dei lavoratori dipendenti coinvolti e delle loro famiglie. Il Governo e il Parlamento devono capire che le decisioni drastiche vanno concordate e condivise” aggiunge la Meli.

“Le risorse economiche per affrontare questa crisi si trovano e sono fondamentali” termina la referente del Coordinamento Nazionale Partite Iva Sportello Amico “Possono essere recuperate e gestite con parsimonia ma attenta e mirata attenzione, nel rispetto delle regole e con la cura di un buon padre di famiglia, altrimenti questa entità viene meno, gli animi si surriscaldano e l’emotività porta a reazioni che possono essere esasperate ma anche ponderate e mirate al cambiamento radicale della classe politica che non ha saputo ascoltare il grido di aiuto che viene dalle piazze e dal cuore del Popolo Italiano”.

Udine, 29 ottobre 2020

Coordinamento Nazionale Partite Iva – Sportello Amico

e-mail coordinamentoitaliapartiteiva@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: