Tutto il sapore delle Dolomiti Bellunesi

D’Inverno a Tavola Dolomiti” 29 ^ Edizione Tutto il sapore delle Dolomiti Bellunesi

Edizione della rassegna “culturale” enogastronomica diversa da tutte le altre. Quanto il buon mangiare e i prodotti tipici possono sostenere un territorio ferito. Presentazione della rassegna a San Gregorio nelle Alpi in Valbelluna segnata dalle recenti imponenti eccezionali calamità naturali.

Prenotare una cena, passare una giornata fra il Cadore e il Feltrino è una manifestazione concreta di sostenibilità attiva. 8 menù all’insegna della stellare cucina di questi cuochi-ristoratori fedeli al territorio. Un esempio da imitare. Scegliere il feltrino e l’agordino per fare turismo e vacanze, vuol dire dare un contributo sostanziale al territorio. Non abbandoniamo il paesaggio culturale ambientale delle Dolomiti riconosciuto patrimonio Unesco”, così ha detto Giampietro Comolli nella veste di esperto enogastronomico, di distretti produttivi ed anche come membro del Tavolo Tecnico Permanente, istituito dal Coordinamento Nazionale AEC Alluvionati e Terremotati Italiani della Associazione Europa Cultura – Italia, presente alla cena al ristorante Baita a l’Arte della famiglia Merlin, un punto di riferimento da decenni di tutta la cucina e enogastronomia bellunese.

Giampietro Comolli

“Un grande cuoco e non uno chef!” prosegue Comolli “D’Inverno a Tavola Dolomiti c’è, a dimostrazione dell’impegno, della volontà e della garanzia di questo gruppetto di 8 cuochi, affiatati, amici, pronti ad aiutarsi uno con l’altro, rispettosi della cucina tradizionale bellunese rivista dalle sapienti e dosate innovazioni, presenti su tutto il territorio da Feltre al Cadore e l’Agordino”.

 

Purtroppo assenti alla serata tre titolari di altrettanti ristoranti che avrebbero dovuto realizzare il loro piatto situati nelle zone della provincia maggiormente colpite dal disastro ambientale dei giorni precedenti (La Baita di Livinallongo, Pino Solitario di Vigo e Cianzia di Borca di Cadore). Tutti d’accordo però a non mollare, a continuare.

“Per questo motivo condividiamo il pensiero di questi ristoratori fedeli, che non si sbracciano, che non rincorrono effimere comparsate TV” aggiunge Giampietro Comolli “Loro non amano spiattare e impiattare davanti a telecamere ma soddisfare il piacere a tavola dei commensali gourmet e gourmand. Anche questo ci porta alla realtà dei fatti. Ecco il loro e nostro pensiero condiviso: <<Il nostro istinto di montagna ci dice che, oggi più di ieri, siamo chiamati a fare il nostro mestiere, giorno dopo giorno, passo dopo passo al servizio del nostro territorio, aprendoci a quell’ospitalità che sarà energia e fonte di nuova luce per la bellezza bellunese>>. “Non serve assistenzialismo – diciamo noi (precisa e conclude Comolli) – ma il carattere e la presenza di altri che dà forza a tutto il territorio e agli altri esercizi, negozi, alberghi, agriturismi, relais. Una solidarietà concreta, passata l’emergenza, sarà quella di tutti coloro che verranno a visitare questo territorio, acquistandone i prodotti, soggiornando negli alberghi e frequentandone i ristoranti… affinché si mantenga viva l’attenzione nei prossimi mesi quando anche gli impianti sciistici saranno aperti con tutte le fatiche degli sgomberi veloci per il valore anche immateriale e culturale che il territorio bellunese riesce a esprimere”.

Le date già fissate della rassegna: inizio il 28 novembre 2018, ore 20, da Pino Solitario (Vigo di Cadore), 7 dicembre 2018 Trattoria L’Oasi (Limana), 25 gennaio 2019 La Gioi (Lasen di Feltre), 22 febbraio 2019 Baita à l’Arte (S. Gregorio nelle Alpi), 1 marzo 2019 Taverna (Belluno), 8 marzo 2019 Cianzia (Borca di Cadore), 15 marzo 2019 La Ziria (S. Stefano di Cadore). La cena a La Baita di Livinallongo è stata posticipata a data da comunicarsi.

Tutte le info su www.dinvernoatavoladolomiti.it

Sergio Sambi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: